Quali sono i migliori orari per pubblicare contenuti?

Quali sono i migliori orari per pubblicare contenuti?

posted in Dossier on by with No Comments

Social media: quando pubblicare qualcosa?

Sebbene sia vero che i social media siano attivi 24/24 e 7/7, non si può pubblicare contenuti in qualsiasi momento della giornata. Studi statistici, infatti, hanno rivelato che per massimizzare la portata dei propri post è bene rispettare alcuni semplici consigli e pubblicare contenuti, foto, articoli, video in determinati momenti della giornata che variano a seconda del social di riferimento. Da tenere, ovviamente, sempre in considerazione vi è, soprattutto, la tipologia di utenti ai quali vi riferite e ai contenuti che andate a pubblicare: le statistiche, infatti, tendono a generalizzate, ma magari la vostra tipologia di utente risulta più attiva in diversi momenti della giornata. Per questo, quindi, è bene effettuare un periodo di prova durante il quale testare la pubblicazione di vari contenuti in diversi momenti della giornata: questo vi permetterà di capire quale sia l’orario migliore per pubblicare i vostri contenuti.

Il momento migliore per pubblicare su Facebook sembrerebbe essere quello compreso tra le 13 e le 16; sin dalle 9 del mattino, però, gli utenti iniziano a essere attivi. Il picco più significativo di traffico si registra il mercoledì verso le 15, mentre il crollo si ha dopo le 20 e fino alle 8 del mattino e nei weekend.

Chi volesse pubblicare tweet su Twitter, invece, lo dovrà fare tra le 13 e le 15; anche gli utenti di Twitter sembrano attivarsi, come quelli di Facebook, fin dal mattino, anche se più tardi dalle 11 in poi. I giorni della settimana in cui gli utenti sono più attivi sembrano essere il lunedì e il giovedì. Il giorno peggiore per twittare sembrerebbe essere il venerdì pomeriggio dopo le 15; sempre dalle 15 in avanti sembrerebbe registrarsi il calo di traffico.

Su LinkedIn, invece, il momenti migliore per pubblicare contenuti sembrerebbe essere quello precedente o posteriore l’orario di lavoro e i giorni clou sono il martedì e il giovedì. Lunedì e venerdì sono i giorni peggiori, invece, e gli orari da evitare sono proprio quelli di ufficio o dopo le 22.

Chi vuole pubblicare su Google Plus è preferibile che lo faccia tra le 9 e le 11; gli utenti di Google Plus, infatti, risultano essere più attivi durante l’orario di lavoro. Il traffico si dirada, invece, verso sera, fra le 18 e le 20.

Pubblicare contenuti tra le 14 e le 16 oppure la sera dalle 20 fino alla 1 di notte sembrerebbe essere la scelta vincente per Pinterest che raggiunge il proprio picco di traffico il sabato mattina. Da evitare, invece, la pubblicazione tra le 17 e le 19, dove si registra un calo di traffico su questo social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.